Cannabis medica e Bambini

Published :
Categories : Marijuana Medica

Cannabis medica e Bambini

Curare i bambini con la Cannabis? Andiamo a dare un'occhiata a questo incredibile argomento controverso.

Per quanto l'accesso legale alla Cannabis, da qualche anno a questa parte, stia diventando sempre più facile, la maggior parte delle persone sta ancora combattendo per veder riconosciuto il proprio diritto ad ottenerla per scopi terapeutici. Tuttavia, coloro che sono abbastanza fortunati da vivere in uno Stato o in una zona più tollerante in merito alla Cannabis medica possono raccontarci storie addirittura incredibili a questo proposito. Pare, infatti, che siano soprattutto i più giovani a trarre i maggiori benefici da questo tipo di terapia. Andiamo a questo punto ad approfondire ciò che sta realmente accadendo con la Cannabis terapeutica e la sua somministrazione ai bambini.

L'interesse sul rapporto tra la Cannabis e i bambini è scattato grazie ad un recente documentario dedicato a Charlotte, una bambina di sei anni affetta da severe crisi epilettiche. I genitori di Charlotte decisero di somministrare alla loro bambina un olio di Cannabis ad alta concentrazione di CBD, un cannabinoide non psicoattivo. E riscossero un enorme successo. La bimba, all'epoca costretta su una sedia a rotelle e indebolita dai frequenti attacchi, oggi conduce una vita quasi normale, come la maggior parte dei bambini, e il numero delle sue crisi si è ridotto a due alla settimana.

Questo fenomeno è ancora in una fase di studio assolutamente iniziale, e per il momento casi simili si sono verificati solamente negli Stati Uniti. Soprattutto in Oregon e in California, grazie all'approvazione di leggi recenti, la Cannabis viene concepita come terapia alternativa nella cura dei bambini. Al contrario, al di fuori di queste Nazioni, i genitori sono costretti a ricorrere al mercato nero. Sebbene i risultati dei trattamenti parlino da soli (fino al 75% dei bambini epilettici trattati con Cannabis hanno ottenuto benefici) la stigmatizzazione della Cannabis viene amplificata quando si parla dei più piccoli.
Usando di marijuana medica

Il video-documentario "Stoned Kids" (Bambini fusi) segue il caso di una bambina, Mykayla di Penleton, in Oregon, uno Stato dove la prescrizione di marijuana medica è del tutto legale. Mykayla ha la leucemia. Fino a poco tempo fa viveva in uno stato praticamente comatoso e non era in grado di alimentarsi. Il suo ciclo di chemioterapia non pareva aver dato gli effetti sperati. I suoi genitori decisero, quindi, di tentare la strada del trattamento con Cannabis terapeutica. In cura con olio di Cannabis, Mykayla ha cominciato a mostrare miglioramenti miracolosi e inaspettati: oggi sembrerebbe vivere in maniera normale e in salute anche se, a quanto pare, continua ad essere sotto controllo medico e prosegue con il trattamento chemioterapico. I genitori dichiarano che la sua leucemia è in fase di remissione.

I fatti suggeriscono in maniera piuttosto evidente che la marijuana medica abbia un effetto positivo nell'alleviare le conseguenze dolorose della chemioterapia. Chiaramente ciò di cui stiamo parlando rimane circoscritto al caso di Mykayla. La questione che viene posta in questo documentario è: la Cannabis è realmente in grado di curare il cancro? Il documentario propone un'interessante teoria sulle modalità terapeutiche della marijuana.

 

I tuoi semi di cannabis femminilizzati quiOttenere i vostri semi di Cannabis Autofiorenti qui