Product successfully added to your shopping cart.

Chemdawg

La Chemdawg è una di quelle genetiche old-school con alle spalle una storia ricca di colpi di scena. Torniamo indietro nel tempo, più esattamente al 6 o 7 giugno del 1991, nell'Anfiteatro Deer Creek, a Noblesville, Indiana. Due ragazzi, Joebrand e Pbud, hanno appena conosciuto un altro giovane soprannominato Chemdog. Joebrand e Pbud stanno girando tra le gradinate vendendo una varietà d'erba chiamata "Dog Bud", coltivata in Colorado. Secondo Pbud questa varietà fu battezzata con questo nome perché "dopo qualche boccata ti viene voglia di rotolarti per terra come un cane". Chemdog, incuriosito, ne acquista subito 500$, pur ammettendo che il prezzo non era dei più convenienti. Tuttavia, non poteva ancora immaginare il futuro di quella bustina e la leggendaria storia che ne sarebbe poi nata. Gli effetti lasciarono esterrefatto Chemdog, che ne volle subito acquistare dell'altra. Fu così che dopo qualche giorno si mise in contatto con Joebrand e Pbud per acquistare altri 60 grammi di Dog Bud da portarsi appresso fino all'East Coast, dove stava risiedendo. Mentre assaporava quella strepitosa erba notò 13 semi in uno dei sacchettini in suo possesso. Quando Pbud venne a saperlo si sorprese, in quanto lui e il suo amico era da tempo che cercavano semi della Dog Bud e non ne avevano mai trovato nemmeno uno. Purtroppo, già all'epoca, l'originale esemplare di Dog Bud si era estinto.

Chemdog decise così di piantare quattro di quei preziosi semi. Da uno di questi si sviluppò una pianta maschio e Chemdog, suo malgrado, non ci pensò due volte e lo buttò via. Aveva solo 17 anni e a quell'età non si pensa con molta lucidità. Nacquero così tre piante femmina: Chemdog, anche chiamata '91 Chemdog, Chemdog A, conosciuta anche come Chemdog's sister e Chemdog B. A quanto pare, un ragazzo chiamato "Brett" riuscì a mettere le mani sulla '91 Chemdog, che coltivò in California, cambiandole il nome in "Chemdawg". Questa è la storia che lo stesso Chemdog rilasciò qualche anno più tardi in un'intervista radiofonica.

Ora, proviamo ad addentrarci nella storia della Diesel. Nel '93-'94, Chemdog conobbe un ragazzo chiamato "Asshole", anche conosciuto come "Weasel", che era interessato a comprare una delle sue pipe. Mentre si stavano accingendo a fumare la loro scorta personale d'erba, si resero conto che avevano la stessa varietà d'erba! Weasel considerava che il nome Chemdog fosse piuttosto ridicolo e decise di chiamare quell'erba così buona e pungente "Diesel". Incredibile! I creatori della Chemdog e della Diesel riuniti insieme per fumare una canna. Un momento realmente storico e leggendario. In quel periodo, a Staten Island una coltivazione di '91 Chemdog venne accidentalmente impollinata da una Massachusetts Super Skunk. Quando Weasel mise le mani su quell'erba considerò che gli effetti che provocava tendevano a rendere le persone acide. Fu così che venne alla luce la famosa varietà Sour Diesel, destinata poi a diffondersi per tutta la città di New York.

Andiamo avanti nel tempo fino al 2001, quando Chemdog e la sua ragazza piantarono tre dei 13 semi originali incontrati qualche anno prima. Li battezzò con le lettere "C", "D" e "E". La pianta "E" non arrivò mai a svilupparsi, mentre la "C" si rivelò un fiasco. Tuttavia la "D" divenne un esemplare eccezionale e fu subito soprannominato "Chem D", una genetica ancora oggi ampiamente usata.

Nel 2006, Chemdog conobbe Joebrand e gli regalò quattro di quei 13 semi originali, che soprannominò con i numeri #1, #2, #3 e #4. Quest'ultima mostrò caratteristiche molto simili alla genetica originale e venne soprannominata "Reunion Pheno".

Se siete interessati a consumare qualche genetica discendente della famosa Chemdawg, provate la **Lemon Kush. Si tratta di un mix di Chemdawg, Lemon Thai e Pakistani Kush. Le caratteristiche Sativa e Indica di questa pianta sono incredibili, con effetti cerebrali ed euforici, ma allo stesso tempo accompagnati da sensazioni rilassanti e calmanti. Quando viene coltivata indoor, questa pianta può raggiungere i 100-130cm d'altezza, mentre all'aria aperta può toccare dimensioni mostruose, tra i 170 e i 230cm! La Lemon Kush produce fino a 450-500g/m² in coltivazioni indoor e 400-550g/m² in coltivazioni outdoor.

Oggi, la genetica Dog Bud, Chemdog e Chemdawg sono prevalentemente rappresentate dalla versione Diesel. Tuttavia, è sempre bello conoscere le origini dell'erba che si consuma. La prossima volta che vi ritroverete a girare una canna di NYC Diesel, OG Bubble Gum, Lemon Kush o Chemdawg, raccontate questa intrigante storia ai vostri amici. Potete stare certi che vi ritroverete a rotolare come cani, ululando come un vero e proprio "dawg" (bischero). Aaaaooooouuuuuuu!!

Are you aged
18 or over?

The content on Zambeza.com is only suitable for adults and is reserved for those of legal age. Ensure you are aware of the laws of your country.

By clicking ENTER, you confirm
you are
18 years or older