Product successfully added to your shopping cart.

White Widow

La White Widow è una delle varietà più famose e commercialmente rinomate, proveniente dall'Olanda. Possiede una profonda influenza di altre numerose varietà di questi ultimi anni e quasi sempre rientra tra la selezione dei coffeeshop di Amsterdam, dove i "menù" la nominano spesso e volentieri. Ci sono sicuramente dei buoni motivi per riscontrare questa sua popolarità. La potenza allo stato puro e la sua qualità superiore la fecero decollare verso il successo nelle più raffinate comunità della Cannabis, mantenendosi ai primi posti tra le più amate fin dalla sua creazione. Qualsiasi coltivatore amatoriale o commerciale sarebbe uno sciocco a non approfittare e sfruttare la potenza di questa pianta.

La storia della White Widow rimane un argomento piuttosto vago e controverso, come spesso succede con le più rinomate varietà di quell'epoca. Una delle informazioni certe è la sua eccezionale qualità genetica, proveniente da una Sativa brasiliana autoctona incrociata con una varietà a predominanza Indica, che si sospetta abbia origine in Kerala. Il risultato di questo incontro è una pianta pluripremiata, praticamente priva di difetti. Dal momento del suo lancio sul mercato, nel 1994, travolse in breve tempo il mercato di tutto il mondo, mantenendo la sua popolarità fino ai giorni nostri.

Gli effetti provocati dalla White Widow sono spesso complessi e mistici. La sua predominanza Sativa provoca un "high" cerebrale intenso ed euforico, mentre la parte genetica Indica abbraccia lentamente il corpo, portandolo a rilassare tutti i muscoli e ad alleviare i dolori. Tutte queste testimonianze che giungono da tutte le parti del mondo sono la dimostrazione della straordinaria qualità della White Widow. Spesso viene coltivata da coloro che vogliono una scorta di erba "deluxe" per se stesso o da condividere con gli amici, o da offrire ai clienti esigenti in termini di qualità. Quando si ha l'occasione di avere tra le mani questa delizia, si viene spinti dall'irrefrenabile desiderio di condividerla con gli amici più stretti, coloro che sapranno gradire le straordinarie proprietà di questa marijuana.

La White Widow ha ricevuto moltissima popolarità all'interno dei circuiti medici. È molto adatta per trattare dolori cronici, emicranie, artriti, ansia, stress e depressione. I consumatori a scopo terapeutico apprezzeranno la sua capacità a far decollare la mente verso profondi pensieri filosofici, mentre il corpo riceve un intenso effetto narcotico in grado di bloccare sul divano durante diverse ore. Tutto ciò rende questa varietà una delle più versatili, con una svariata gamma di usi.

Come per la maggior parte delle varietà potenti, consigliamo di essere cauti nel consumo, specialmente ai fumatori alle prime armi. La White Widow è una varietà eccelsa e potente che può facilmente travolgere. Inizialmente si assapora un fumo dolce, poco aggressivo, che sembra anticipare un leggero effetto facilmente gestibile, ma ciò potrebbe improvvisamente cambiare verso un "high" più sconvolgente. Non vogliamo certo scoraggiare coloro che non l'avessero mai provata, ma bisogna ricordare che coloro che non sono esperti fumatori dovrebbero iniziare poco a poco, degustandola lentamente e senza abusarne già dall'inizio.

Due altre valide ragioni che hanno reso così popolare la White Widow sono il suo fantastico aroma dolciastro ed il suo sapore. Noterete come il profumo ha una forza penetrante, inebriando una stanza intera con le sue fragranze dolciastre dai sentori speziati. Fumarla è piacevole e il fumo scorre senza irritare, ma ad ogni boccata passerete dagli effetti più cerebrali a quelli più narcotici. Inizialmente i sapori sono piccanti, lasciando in bocca un retrogusto dolciastro. Si tratta di una "qualità superiore" per veri intenditori, ma è ormai accertato che non ha mai deluso nessuno. È uno dei motivi per cui la White Widow vinse nel 1995 il High Times Cannabis Cup, nella categoria "Migliore varietà bio".

Come potrete immaginare, ci pare logico che ogni coltivatore o banca del seme voglia introdurre la White Widow tra le varietà più pregiate del proprio catalogo. Qui alla Zambeza abbiamo lavorato duramente per poter approfittare di questa incredibile genetica ed è per questo che abbiamo creato la nostra White Widow XL. Figlia di una White Widow incrociata con una Ice, un mix genetico che non poteva che offrire risultati straordinari. La White Widow XL è effettivamente una versione migliorata della sua omonima, contenente tutte le qualità eccezionali così amate dai fan della White Widow. Abbiamo, inoltre, creato la famosa Blue Spider. Questa possiede tutta la potenza ed i sapori dolci della White Widow, combinati con i sapori fruttati della Blueberry e con i raccolti abbondanti della Power Plant XL. Una vera bellezza assolutamente da provare, soprattutto per gli amanti dei sapori dolci e fruttati e dagli effetti estremamente potenti. La terza varietà non-autofiorente che contiene i geni della White Widow è la White Widow Haze; una pianta a predominanza Sativa che cresce in modo così esuberante e imponente che avrete bisogno di una scala per poterla seguire in coltivazioni outdoor.

Per sottolineare ulteriormente le straordinarie caratteristiche della White Widow, ricordiamo che è facile da coltivare, robusta e ottima produttrice. È abbastanza resistente alle temperature basse, rendendola una buona alternativa in coltivazioni outdoor, in zone climatiche dell'emisfero settentrionale. La sua capacità di mantenersi sana e la sua facilità di coltivazione, rendono la White Widow e, in linea generale, i suoi ibridi, un'ottima scelta per i coltivatori alle prime armi che vogliano ottenere strepitosi risultati già dal primo o secondo tentativo colturale. Avendo un minimo di cognizione su quello che si sta facendo sarà molto difficile riuscire a fare qualche sbaglio durante la sua coltivazione. Può essere tranquillamente coltivata all'aperto, anche nei climi più rigidi, ma dove la White Widow offre le sue migliori potenzialità è nelle miti coltivazioni indoor, come ad esempio un Grow Box. Raggiunge altezze medie di un metro circa, con una struttura cespugliosa. Durante la crescita vegetativa, si sviluppano numerose ramificiazioni che daranno ospitalità a cime grasse e numerose, completamente ricoperte di bianco, quella famosa resina cristallina che ha impressionato per anni numerosi coltivatori. Il periodo di fioritura si aggira intorno alle 9 settimane e le rese produttive possono superare i 400g/m2, in coltivazioni indoor, mentre 100g per pianta in coltivazioni outdoor.

Abbiamo ricevuto diverse richieste per ampliare la nostra gamma con questa genetica facilmente coltivabile, soprattutto per soddisfare i coltivatori di autofiorenti. È per questo motivo che abbiamo prodotto sia la White Widow XL Autofiorente che la Little Dwarf Autofiorente. La White Widow Automatica mantiene tutte le originali caratteristiche della White Widow, mentre la Little Dwarf Automatica prende gli intensi effetti cerebrali della White Widow accompagnandoli con un profondo effetto corporeo della Super Skunk (concepita per provocare un "high" intenso, ma decisamente equilibrato, concentrato in una pianta piccola e cespugliosa. Entrambe le varietà autofiorenti sono ideali per i coltivatori alla ricerca di una varietà facile da gestire, con il vantaggio di non dover impiegare troppo tempo e sforzi nella cura e manutenzione delle piante. La raccomandiamo ai coltivatori guerrilla che non possono tornare frequentemente a controllare la loro piantagione, senza rischiare di attirare l'interesse di occhi indesiderati.

Una varietà classica, che si è presa il suo spazio importante nella storia della Cannabis, per il suo raffinato pedigree ed i suoi effetti così tanto amati. Esistono poche varietà sul mercato con fama internazionale come quella della White Widow. È sempre lei che ha contribuito a creare numerosi ibridi e chissà a quanti altri ne migliorerà la genetica. Si è mantenuta forte e popolare negli anni, senza mai attraversare periodi negativi nel mercato. Siamo certi che questa varietà pluripremiata saprà farsi spazio nel vostro cuore, sia per la facilità con cui si coltiva, sia per i suoi effetti versatili capaci di soddisfare le esigenze di quasi tutte le persone. Vi "imploriamo" di provare almeno una volta nella vita la White Widow o uno dei suoi ibridi.

Are you aged
18 or over?

The content on Zambeza.com is only suitable for adults and is reserved for those of legal age. Ensure you are aware of the laws of your country.

By clicking ENTER, you confirm
you are
18 years or older